/ Novembre 30, 2021

La certificazione PEKIT LIM si rivolge soprattutto a docenti di ogni ordine e grado e a formatori professionali ma anche al personale ATA, nonché a tutti coloro che vogliano acquisire competenze volte ad utilizzare al meglio la LIM per pianificare lezioni e percorsi formativi che siano più dinamici, coinvolgenti e interattivi.

La LIM è un dispositivo digitale molto diffuso nelle scuole, che ogni docente dovrebbe impiegare in modo ottimale per trasformarlo in uno strumento di potenziamento dell’insegnamento. Si è già parlato dei punti di forza della LIM e della sua capacità di rendere la didattica più accattivante, integrata e interattiva. Se vuoi leggere di più sul punto, clicca qui.

Di seguito vogliamo, invece, approfondire uno dei più importanti vantaggi connessi all’uso della LIM in classe: l’inclusività.

Il lavoro del docente è diventato, nel corso del tempo, sempre più impegnativo perché, ogni insegnante, oltre a dover possedere adeguate competenze digitali, si ritrova a interagire con un numero sempre maggiore di alunni diversamente abili. Da una recente analisi del MIUR, è emerso, infatti, come, negli ultimi anni, nelle scuole italiane, sia aumentata, in modo considerevole, la presenza di alunni con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA cioè deficit nelle capacità di lettura, scrittura e calcolo). Se si intende realizzare l’inclusività scolastica, ogni docente deve impegnarsi attivamente per far fronte alle difficoltà cognitive o di apprendimento dei suoi alunni.

A tal proposito, la LIM è dotata di molteplici funzionalità che la rendono una risorsa preziosa per una didattica rivolta anche ad alunni con disabilità e altri problemi speciali.

Come può un docente, mediante la LIM, realizzare una didattica inclusiva?

Il compito del docente si estrinseca nella creazione di un ambiente di apprendimento adeguato ai diversi bisogni educativi, in cui ogni alunno, sfruttando le funzionalità della LIM, si ritrova perfettamente integrato nel gruppo classe.

In particolare, per gli allievi affetti da dislessia (problema di lettura e comprensione dei testi), la LIM ad esempio mette a disposizione lo strumento pannello che agevola la lettura, la penna magica che rende più evidenti le parole o la lente d’ingrandimento che mette in risalto uno specifico punto della pagina. Nel caso di disgrafia e disortografia (problema di scrittura dei testi) con la LIM è possibile trasformare un testo scritto a mano in un testo stampato, servirsi della tastiera virtuale della LIM per scrivere sulla lavagna o impiegare la funzione di correzione ortografica. Gli allievi con problemi di discalculia (difficoltà di calcolo) possono utilizzare strumenti quali la calcolatrice, la riga, le squadre, il compasso, il goniometro, la penna di riconoscimento forme, che trasforma una forma disegnata a mano libera in una figura geometrica.

I processi di insegnamento-apprendimento avvengono non più solo mediante la rappresentazione testuale, ma anche tramite immagini, suoni e video che facilitano la comprensione, stimolano l’attenzione e favoriscono la partecipazione degli alunni con disturbi dell’apprendimento al gruppo classe.

Insomma, grazie a tutti questi strumenti, il docente potrà declinare in vario modo le metodologie di insegnamento al fine di valorizzare le diverse modalità e tempistiche di apprendimento di ogni alunno.

Come fare? Ancora una volta, la parola d’ordine è formazione!

La certificazione PEKIT LIM consente, mediante il superamento di un unico esame, di acquisire le seguenti conoscenze:

  • Il modulo 1 certifica le conoscenze di base sulla LIM:
    • La LIM: caratteristiche e tipologie
    • Le norme di sicurezza
    • Il software della LIM e le sue funzioni
  • Il modulo 2 riguarda l’inserimento della LIM nel contesto didattico ed educativo:
    • Uso didattico della Lavagna Interattiva Multimediale
    • Uso della LIM per potenziare i processi di insegnamento-apprendimento
    • Esempi di lezione con la LIM
  • Il modulo 3 è incentrato sull’uso della LIM per lo sviluppo di metodologie didattiche efficaci per gli alunni con disturbi dell’apprendimento:
    • La scuola è di tutti
    • Le ICT e la didattica inclusiva
    • Didattica inclusiva con la LIM

CLICCA QUI PER ACQUISIRE LA CERTIFICAZIONE PEKIT LIM

La scuola di oggi è sempre più inclusiva.

Diventa fondamentale per ogni insegnante sfruttare i molteplici vantaggi offerti dalle tecnologie digitali, prima fra tutti la LIM, per sviluppare metodologie didattiche efficaci che favoriscano l’apprendimento di tutti.

Share this Post