KFC: crocchette di pollo stampate in 3D

La catena di fast food KFC sta lavorando a un nuovo tipo di carne di pollo che può essere stampata in 3D da cellule animali. Il progetto è uno sforzo condiviso con una startup di bioprinting di Mosca, 3D Bioprinting Solutions, che ha sviluppato un metodo di stampa 3D aggiuntiva per stratificare cellule animali e materiale vegetale e trasformarlo in macchie commestibili e simili a carne.
Se tutto andrà bene, KFC sarà pronto a testare le pepite di pollo sintetiche in Russia entro l’autunno 2020.

Il pollo 3D sarebbe il passo successivo nella mossa di KFC verso un “ristorante del futuro”. Infatti KFC ha collaborato con Beyond Meat per testare il pollo a base vegetale nel 2019. Il quale è stato un successo immediato nella sua fase iniziale ad Atlanta, spingendo l’azienda a distribuire Beyond Fried Chicken a oltre 50 sedi nel sud della California.
Con notizie del genere, non siamo sorpresi che KFC stia facendo questo nuovo salto nel pollo stampato in 3D. Se ci riusciranno, KFC sarà la prima catena di fast food a farlo.

E’ veramente possibile stampare la carne?

Il concetto di cibo stampato in 3D non è nuovo. Le stampanti 3D per alimenti sono state utilizzate per stampare dolci, pasta, alimenti per gli astronauti e persino pasti nutrienti per i pazienti delle case di cura. In realtà, questa non è nemmeno la prima volta che qualcuno ha sperimentato la stampa di carne.

3D Bioprinting Solutions, utilizzererà un metodo chiamato bioprinting, che combina cellule di pollo e materiale vegetale e presenta tre vantaggi. La bio-carne è un prodotto più pulito, perché ha gli stessi micro elementi del prodotto originale, senza gli additivi dell’agricoltura. La carne a base cellulare è considerata più etica ed ecologica rispetto alla tradizionale allevamento di carne poichè viene utilizzata meno energia per la produzione,  suolo occupato e meno emissioni di gas serra prodotti dagli allevamenti. Inoltre, la novità del prodotto potrebbe essere sfruttata dal marketing, soddisfacendo una crescente demografia dei millennial attenti alla salute.

Al fine di creare le crocchette di pollo in 3D con le soluzioni di bioprinting, abbiamo notato che il comunicato stampa della società affermava che “KFC fornirà al suo partner tutti gli ingredienti segreti del colonnello Sanders, come l’impanatura e le spezie, per ottenere il gusto distintivo di KFC”.
Riuscirà a rimanere segreta la ricetta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *